L’aslogo_aidossociazione AIDOS (Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo) ha raccolto le credenze legate ai motivi per i quali si praticano le mutilazioni genitali femminili. In questi post vi presentiamo alcuni aspetti emersi da questa ricerca.

 

Si dice che le mutilazioni genitali femminili sono una tradizione culturale e si sono sempre fatte, in realtà l’origine di queste pratiche è avvolta nel mistero, sicuramente pre-islamica, probabilmente erano presenti già nell’antico Egitto. Sembrano essere arrivate a Roma attraverso le schiave (la parola INFIBULAZIONE deriva dal latino FIBULA), e venivano praticate su di loro come controllo della sessualità. Quindi le mutilazioni genitali femminili NON sono una prescrizione religiosa islamica.

Si dice che le mutilazioni genitali femminili sono garanzia di verginità e fedeltà. La verginità fino al matrimonio, nello specifico, è un requisito fondamentale e indispensabile  in tutte le tradizioni africane. I genitori incoraggiano questa pratica nelle figlie proprio perche garantendo la verginità possono ottenere un più alto compenso dalla sposa. In realtà, la verginità è garantita dalla presenza dell’imene (membrana all’interno della vagina): può succedere che, praticando le mutilazioni in ambienti precari, la membrana si rompa durante l’incisione causando la perdita della verginità.  Inoltre il mantenimento o la rimozione di organi genitali sensibili nella sessualità non ha influenze dirette sulla scelta della donna di avere più partner.

146751932-hiv-430x286Si dice che le mutilazioni genitali femminili rendono le donne più fertili, perchè, secondo alcune credenze, la secrezione delle ghiandole dei genitali di una donna uccidono gli spermatozoi in vagina. Chi si sposa subito dopo aver subito la mutilazione resterà sicuramente incinta subito. In realtà le condizioni precarie in cui vengono svolte queste pratiche possono provocare infezioni pelviche che portano alla sterilità. Inoltre le difficoltà durante il parto possono portare alla morte del bambino (e della madre).

Nei prossimi post tratteremo altre false credenze legate alle mutilazioni genitali femminili.

A presto!

Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Cerca
Ultimi aggiornamenti
Contatti

Consultorio Giovani Feltre

Orari:
Accesso libero il giovedì dalle 14.00 alle 16.00

Indirizzo:
Viale G. Marconi, 7 Feltre - tel. 0439 883170

Per informazioni
nuvoleinviaggio@consultoriogiovanifeltre.net

Visite
Visite odierne: 160
Visitie totali: 40571
Blogroll