Pubblichiamo una serie di articoli con informazioni tratte dal sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri rispetto alle nuove regole del codice stradale per i giovani.

( www.governo.it)

Guida assistita per i diciassettenni

Ai minori che hanno compiuto diciassette anni e che hanno la patente A è consentita per esercitazione, dietro apposita autorizzazione del Dipartimento per i trasporti, la guida di autoveicoli non superiore a 3,5 t, purché accompagnati da una persona che abbia la patente  B o superiore da almeno dieci anni.

Il minore può procedere alla guida solo dopo aver effettuato almeno dieci ore di corso pratico di guida, delle quali almeno quattro in autostrada o su strade extraurbane e due in condizione di visione notturna, presso un’autoscuola con istruttore abilitato e autorizzato.

Sul veicolo può prendere posto, oltre al conducente, solo l’accompagnatore.

Il veicolo deve essere munito del contrassegno “GA“. Se  il minore commette gravi violazioni, il foglio rosa è ritirato e deve aspettare di compiere 18 anni per prenderne un altro.

Ai titolari di patente di guida di categoria B, per il primo anno dal rilascio non è consentita la guida di autoveicoli aventi una potenza specifica, riferita alla tara, superiore a 55 kW/t.

 

 

 

Be Sociable, Share!

I Commenti sono chiusi

Cerca
Ultimi aggiornamenti
Contatti

Consultorio Giovani Feltre

Orari:
Accesso libero il giovedì dalle 14.00 alle 16.00

Indirizzo:
Viale G. Marconi, 7 Feltre - tel. 0439 883170

Per informazioni
nuvoleinviaggio@consultoriogiovanifeltre.net

Visite
Visite odierne: 48
Visitie totali: 57300
Blogroll