Locandina Comune di Feltre

Il 31 ottobre si è svolta a Feltre la giornata regionale Interpeer .

Circa 380 studenti Peer, accompagnati dagli insegnanti delle varie scuole superiori  del Veneto, si sono incontrati nella Sala Teatro dell’Istituto Canossiano per confrontarsi, assieme agli operatori sanitari delle varie Ulss, sul tema della promozione di corretti stili di vita.

Durante la giornata sono stati presentati alcuni lavori che i ragazzi hanno portato  nelle scuole, in particolare la violenza di genere, la diversità e il bullismo-cyberbullismo; su quest’ultimo tema, il gruppo 2600, un gruppo di giovani studenti bellunesi diretti dal direttore artistico Edoardo Fainello , ha rappresentato nel pomeriggio uno spettacolo teatrale (promosso dall’Associazione Dafne) dove con molta forza viene evidenziato gli effetti delle parole che ognuno di noi usa nelle proprie relazioni.

La conduzione della giornata  è stata gestita, con molta professionalità e spigliatezza, da tre studenti del Liceo Scientifico Dal Piaz e ITI Negrelli ai quali facciamo i nostri applausi.

 

Per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida di ciclomotori  i giovani che frequentano istituzioni statali e non statali di istruzione secondaria possono partecipare ai corsi organizzati gratuitamente all’interno della scuola.

Le istituzioni scolastiche possono stipulare, anche sulla base di intese sottoscritte dalle province e dai competenti uffici del Dipartimento per i trasporti terrestri, apposite convenzioni a titolo gratuito con comuni, autoscuole, istituzioni ed associazioni pubbliche e private impegnate in attività collegate alla circolazione stradale.

I corsi sono tenuti prevalentemente da personale insegnante delle autoscuole. La prova di verifica dei corsi organizzati in ambito scolastico è espletata da un funzionario esaminatore del Dipartimento per i trasporti e dall’operatore responsabile della gestione dei corsi.

Per la copertura dei costi di organizzazione dei corsi al Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca sono assegnati i proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie.

Il Ministro dei trasporti, sentito il Ministro dell’istruzione, stabilisce, con proprio decreto, da adottarsi entro novanta giorni, a partire dal 13 agosto 2010, data di entrata in vigore della legge n. 120 del 2010, le direttive, le modalità, i programmi dei corsi e delle relative prove, sulla base della normativa comunitaria.

 

È vietato guidare dopo aver assunto bevande alcoliche e sotto l’influenza di queste per i conducenti di età inferiore a ventuno anni e i conducenti nei primi tre anni dal conseguimento della patente di guida di categoria B;

Il conducente di età inferiore a diciotto anni, per il quale sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0 (zero) e non superiore a 0,5 grammi per litro (g/l), non può conseguire la patente di guida di categoria B prima del compimento del diciannovesimo anno di età.

Il conducente di età inferiore a diciotto anni, per il quale sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0,5 grammi per litro (g/l), non può conseguire la patente di guida di categoria B prima del compimento del ventunesimo anno di età.

Per i conducenti coinvolti in incidenti stradali e sottoposti alle cure mediche, l’accertamento del tasso alcolemico viene effettuato, su richiesta degli organi di Polizia stradale, da parte delle strutture sanitarie di base o di quelle accreditate o comunque a tali fini equiparate.

Le strutture sanitarie rilasciano agli organi di Polizia stradale la relativa certificazione, estesa alla prognosi delle lesioni accertate, assicurando il rispetto della riservatezza dei dati in base alle vigenti disposizioni di legge.

Copia della certificazione deve essere tempestivamente trasmessa, a cura dell’organo di polizia che ha proceduto agli accertamenti, al prefetto del luogo della commessa violazione per gli eventuali provvedimenti di competenza.

motoÈ previsto un generale inasprimento sanzionatorio per chiunque fabbrica, produce, pone in commercio o vende ciclomotori che sviluppino una velocità superiore a quella attualmente prevista  e per chi effettua sui ciclomotori modifiche idonee ad aumentarne la velocità.

Aumento delle  sanzioni anche per chi circola con un ciclomotore munito di una targa i cui dati non siano chiaramente visibili.

Uso del casco protettivo

È obbligatorio  per conducenti e gli eventuali passeggeri di ciclomotori e motoveicoli indossare e tenere regolarmente allacciato un casco protettivo conforme ai tipi omologati, in conformità con i regolamenti emanati dall’Ufficio europeo per le Nazioni Unite – Commissione economica per l’Europa e con la normativa comunitaria.

Circolazione delle biciclette

Chi circola in bicicletta fuori dai centri abitati da mezz’ora dopo il tramonto del sole a mezz’ora prima del suo sorgere e chi circola  nelle gallerie ha l’obbligo di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità.    bicicletta

Cerca
Ultimi aggiornamenti
Contatti

Consultorio Giovani Feltre

Orari:
Accesso libero il giovedì dalle 14.00 alle 16.00

Indirizzo:
Viale G. Marconi, 7 Feltre - tel. 0439 883170

Per informazioni
nuvoleinviaggio@consultoriogiovanifeltre.net

Visite
Visite odierne: 92
Visitie totali: 30823
Blogroll