Articoli marcati con tag ‘contraccezione’

È una sottilissima guaina di gomma che avvolge completamente il pene in erezione evitando il contatto diretto con l’apparato genitale della donna. mst

Come si usa:

  • Deve essere messo sul pene in erezione prima di qualsiasi contatto con l’apparato genitale della donna e non al momento dell’eiaculazione in quanto l’uomo, già all’inizio dell’erezione, può emettere alcune gocce di secrezione che potrebbero contenere degli spermatozoi.
  • L’uomo deve ritirare il pene dalla vagina prima che l’erezione cessi, per evitare che lo sperma refluisca fuori dal preservativo.
  • Si raccomanda di tenere il preservativo tra le dita durante la retrazione del pene dalla vagina per evitare che si sfili all’interno di questa e/o per evitare la fuoriuscita di liquido seminale.
  • Ogni preservativo può essere utilizzato una sola volta.
  • Ne esistono di differenti tipi in grado quindi di soddisfare ogni esigenza; alcuni hanno un piccolo serbatoio per raccogliere lo sperma all’estremità, cosa che assicura una maggiore sicurezza. Se tale serbatoio manca bisogna lasciare un po’ di spazio tra l’estremità del pene e quella del preservativo.

Vantaggi:

  • comodità d’uso
  • facilmente acquistabile
  • protegge dalle malattie a trasmissione sessuale

contraccezioneEstate, tempo di vacanza e di spensieratezza.

Viste le numerose richieste abbiamo pensato di riproporre un articolo sulla pillola, spiegando che cosa contiene, come agisce e come si usa, con alcune avvertenze pratiche.

La pillola contiene due ormoni di sintesi (estrogeni e progestinici) sotto forma di compresse.

Come agisce:

  • Blocca l’ovulazione
  • modifica la consistenza del muco prodotto all’interno del canale cervicale (che dà accesso all’utero) rendendolo impenetrabile agli spermatozoi
  • modifica la mucosa dell’utero rendendola inadatta a una gravidanza.

Come si usa:

  • Deve essere presa tutti i giorni, per 21 o 28 giorni in base alla tipologia di pillola
  • é preferibile assumerla la sera o la mattina sempre nello stesso momento della giornata. Se la scatola è formata da 21 pillole, l’assunzione si interrompe poi per 7 giorni, e questo provoca un sanguinamento simile alle mestruazioni. Qualunque sia la durata del sanguinamento, dopo 7 giorni di interruzione si deve ricominciare l’assunzione della pillola. La pillola è efficace dal primo giorno, a condizione che sia  assunta quotidianamente e regolarmente
  • la pillola viene venduta su prescrizione medica in farmacia  in confezioni «calendario», che aiutano la donna a controllare l’assunzione quotidiana.

Se ci si dimentica di prendere la pillola:

  • E’ necessario che la pillola dimenticata venga assunta entro le 12 ore successive per garantire comunque l’efficacia contraccettiva. Se la dimenticanza è superiore c’è rischio di ovulazione e quindi di gravidanza. In questo caso è comunque preferibile assumere la pillola fino a consumare tutta la confezione utilizzando, in aggiunta, un altro metodo contraccettivo (profilattico)
  • se nelle 4 ore successive all’assunzione della pillola si ha vomito o diarrea è necessario assumere un’altra pillola da un’altra confezione
  • alcuni farmaci assunti contemporaneamente alla pillola ne riducono l’effetto contraccettivo; tra questi vi sono alcuni antibiotici, antiepilettici, alcuni sedativi ed antidolorifici. Per maggiori informazioni è bene rivolgersi al proprio medico
  • in previsione di un intervento chirurgico è necessario avvertire il medico dell’uso di questo contraccettivo.

Quando non si può usare:

  • Sospetto di gravidanza
  • malattie dell’apparato cardiocircolatorio (pressione alta, trombosi, embolie, flebiti)
  • é consigliabile inoltre non fumare.

Indicazioni:

  • Eseguire un controllo ginecologico periodico
  • non protegge dalle malattie sessualmente trasmessibili

Una coppa mestruale è un tipo di barriera che indossato all’interno della vagina durante la mestruazione ne raccoglie il flusso. A differenza di metodi più noti, come il tampone o l’assorbente, la coppetta non assorbe il flusso mestruale, né lo cattura fuori dal corpo ma lo raccoglie fino al suo svotamento.
La coppetta mestruale è…
Comoda: Realizzata solitamente in gomma, latex o morbido silicone per uso medicale, è così comoda da non sentirla. Puoi scegliere tra due dimensioni, le quali si adeguano alla conformazione della tua vagina. Mentre i tamponi assorbono il 35% dell’umidità vaginale, la coppetta mestruale non ti causerà secchezza né lascerà tracce di fibre. Abituarsi ad un uso corretto richiede al max qualche mese ma poi la cosa risulterà facile e intuitiva.
Pratica: E’ sempre pronta. Nessuna corsa in negozio all’ultimo minuto, nessun accumulo di assorbenti o tamponi con diverso grado di assorbenza. La coppetta mestruale ti libera dal dover gettare prodotti usati o portarti dietro ingombranti scorte (sia che siano nascosti nella tua manica mentre vai in bagno o che occupino posto in valigia quando viaggi). Inoltre, può essere utilizzata in qualsiasi momento del ciclo mestruale.
Affidabile: Con una capienza tripla rispetto a un tampone normale, la coppetta mestruale ti garantisce una protezione più duratura nei giorni di flusso abbondante. E non essendo assorbente, non provocherà secchezza nei giorni di ciclo leggero.
Risparmio: Hai bisogno di una sola coppetta mestruale, che può durare per molti anni ma che si ripaga dopo sei-otto mesi; da quel momento stai risparmiando la spesa mensile in prodotti di protezione igienica.
Delicata: In commercio se ne trovano prive di lattice, ipoallergeniche e senza coloranti, profumi, BPA, ftalati, plastica, candeggine o tossine, la coppetta mestruale è ideale se hai la pelle sensibile o soffri di allergie.

coppetta mestruale

CONSIGLI PER L’USO:
– Lava sempre le mani, come faresti quando rimuovi i tamponi, prima di inserire e rimuovere la tua coppetta mestruale.
– Piegare a C
– Inserire: Apri le grandi labbra e inserisci la coppetta nella vagina fino a che il corpo della coppa ed il tronco-da-presa sono completamente all’interno. La coppa riusabile tende a posizionarsi correttamente da sola, e non necessita di essere collocata.
– Rimuovere e vuotare: Ogni 4-8 ore on le mani pulite, schiaccia delicatamente la parte inferiore della coppetta per togliere aderenza e far scivolare fuori la coppetta. Successivamente puoi vuotare il contenuto nella toilette.
– Sciacquare con acqua o pulire con un fazzoletto di carta e piegare inserire nuovamente.

Questa settimana vi presentiamo delle false credenze sulla pillola: capita spesso infatti che le informazioni che girano attorno all’uso di essa siano incomplete e scorrette.. Cerchiamo quindi di fare un pò di chiarezza!!SessoSenzaSorprese-294x300

Anche in questo caso, le informazioni che utilizziamo vengono tratte dal libretto creato e pensato dalla SIGO (Società italiana Ginecologia e Ostetricia) all’interno del progetto di informazione sulla contraccezione“Scegli tu.

Pillola, vi hanno mai detto che..

“..Fa diventare pelose?”

é assolutamente falso, anzi, è vero il contrario!

pillola blogEsistono in commercio pillole che sono curative per questo tipo di problema che in gergo tecnico si chiama irsutismo. In questo caso, vengono prescritte determinate tipologie di contraccettivi orali che riescono a combattere questo fastidioso inestetismo. In genere i cicli di terapia sono piuttosto lunghi: dapprima si nota solo una crescita pilifera rallentata, dopo circa 6 mesi/1 anno di trattamento si ottengono i risultati attesi. Se hai questo problema consulta il ginecologo: non tutte le pillole sono adatte e il passaparola è quanto di più sbagliato tu possa fare!

Per maggiori informazioni o chiarimenti ci puoi contattare tramite mail: nuvoleinviaggio@consultoriogiovanifeltre.net oppure puoi trovarci al Consultorio Giovani di Feltre ogni giovedì dalle 14.00 alle 16.00, gratuitamente e senza appuntamento.

Questa settimana vi presentiamo delle false credenze sulla pillola: capita sSessoSenzaSorprese-294x300pesso infatti che le informazioni che girano attorno all’uso di essa siano incomplete e scorrette.. Cerchiamo quindi di fare un pò di chiarezza!!

Anche in questo caso, le informazioni che utilizziamo vengono tratte dal libretto creato e pensato dalla SIGO (Società italiana Ginecologia e Ostetricia) all’interno del progetto di informazione sulla contraccezione“Scegli tu.

Pillola, vi hanno mai detto che..

“..da quando si cessa l’assunzione devono passare almeno due anni prima di rimanere incinta perchè l’oganismo deve disintossicarsi?”

Falso!!

meschio femminaUno dei grandi vantaggi della pillola è che è immediatamente reversibile, indipendentemente dalla durata di utilizzo, e non compromette la fertilità. Una volta sospesa non influenza infatti la funzionalità ovarica, cioè la possibilità di procreare. Le mestruazioni dovrebbero continuare a manifestarsi regolarmente fin da subito perchè in genere la terapia estroprogestinica anticoncezionale regolarizza il ciclo.

Quando la donna desidera un figlio, è sufficiente sospendere la pillola un mese prima, in modo che l’attività ormonale spontanea ridotta dalla pillola possa riprendere a pieno ritmo.

Nei primi mesi successivi all’interruzione è molto comune una certa facilità al concepimento.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti puoi contattarci tramite mail: nuvoleinviaggio@consultoriogiovanifeltre.net oppure puoi trovarci al Consultorio Giovani di Feltre ogni giovedì dalle 14.00 alle 16.00, gratuitamente e senza appuntamento.

Questa settimana vi presentiamo delle false credenze sulla pillola: capita spSessoSenzaSorprese-294x300esso infatti che le informazioni che girano attorno all’uso di essa siano incomplete e scorrette.. Cerchiamo quindi di fare un pò di chiarezza!!

Anche in questo caso, le informazioni che utilizziamo vengono tratte dal libretto creato e pensato dalla SIGO (Società italiana Ginecologia e Ostetricia) all’interno del progetto di informazione sulla contraccezione“Scegli tu.

Pillola, vi hanno mai detto che..

..”Fa ingrassare?”

pillola blogLa pillola è spesso ritenuta responsabile dell’aumento di peso e questo è uno dei motivi più frequenti per evitare di utilizzarla. In realtà, questo dato non risulta comprovato da studi scentifico-comparativi.

Se la pillola mantiene questa reputazione, è perchè tale “effetto negativo” è stato riscontrato soprattutto in passato, con le prime pillole in commercio.  L’aumento di peso era allora conseguenza di una ritenzione di acqua nell’organismo provocata dagli estrogeni e dall’effetto anabolizzante dei progestinici.

Oggi invece, grazie alle ridotte dosi di estrogeni e all’uso di progestinici di nuova generazione, il rischio di aumentare di peso si è considerevolmente rbilancia blogidotto. In particolare, con i progestinici di quarta generazione, come il drospirenone, possiamo parlare di “contraccezione senza peso”: sia perchè è stato ridotto al minimo il “peso” ormonale del contraccettivo, sia perchè possiamo dire addio ai chili di troppo o alla cellulite!

Per maggiori informazioni potete contattarci tramite mail: nuvoleinviaggio@consultoriogiovanifeltre.net oppure ci trovate al Consultorio Giovani di Feltre tutti i giovedì dalle 14.00 alle 16.00, gratuitamente e senza appuntamento.

Ancora una volta vi presentiamo una falsa credenza sulla pillola: capita spesso che le informazioni di senso comSessoSenzaSorprese-294x300une che girano attorno al suo utilizzo siano incomplete e scorrette.. cerchiamo quindi di fare un pò di chiarezza!!

Anche in questo caso le informazioni che utilizziamo vengono tratte dal libretto pensato e creato dalla SIGO (Società italiana Ginecologia e Ostetricia) all’interno del progetto di informazione sulla contraccezione“Scegli tu”.

Pillola, vi hanno mai detto che..

“La pillola fa perdere i capelli”

Falso!

La pillola non fa perdere i capelli!!

Così come esistono pillole curative in grado di contrastare l’eccesso di peli, ve ne sono altre che hanno dimostrato un effetto benefico sulla pelle e sui capelli.pillola

Se la causa della caduta dei capelli è uno scompenso ormonale la cura può consistere nella somministrazione di una pillola anticoncezionale con estroprogestinici. Esistono infatti ormoni che inibiscono gli ormoni maschili riducendo quindi significativamente i sintomi del loro eccesso, come acne, seborrea (pelle e capelli grassi), alopecia seborroica (perdita dei capelli). 

Questa settimana vi presentiamo delle false credenze sulla pillola: capita spesso infatti che le informazioni che girano attorno all’uso di essa siano incomplete e scorrette.. Cerchiamo quindi di fare un pò di chiarezza!!

Anche in questo caso, le informazioni che utilizziamo vengono tratte dal librSessoSenzaSorprese-294x300etto creato e pensato dalla SIGO (Società italiana Ginecologia e Ostetricia) all’interno del progetto di informazione sulla contraccezione“Scegli tu.

Pillola, vi hanno mai detto che..

“…Copre solo un numero limitato di rapporti sessuali ogni mese?”

Non è assolutamente vero!! La pillola protegge da gravidanze indesiderate per tutto il mese, per un numero illimitato di rapporti.

Se la prima pillola viene presa correttamente con l’inizio della mestruazione, l’efficacia contraccettiva è garantita fin da subito, perchè impedisce la successiva ovulazione e continua anche nei giorni di sospensione.

Package of Birth Control PillsL’efficacia può invece venire meno se ci si dimentica di prendere una pillola. In questo caso, se viene assunta entro le 12 ore dall’ora in cui si sarebbe dovuto farlo, si può continuare regolarmente la confezione con la stessa sicurezza. Se invece sono trascorse più di 12 ore la protezione contraccettiva può diminuire e, pur continuando ad assumere regolarmente le rimanenti pillole della confezione, sarà necessario, per tutto il ciclo, utilizzare un metodo contraccettivo di supporto (es. preservativo). La stessa precauzione dev’essere adottata se nelle prime ore seguenti l’assunzione della pillola (3-4 ore) si verifichi un episodio di vomito o diarrea.

Ogni modo, se dimenticate una o più pillole e avete dei dubbi su come procedere con la somministrazione delle successive compresse, il consiglio è quello di rivolgervi al vostro ginecologo o alle ostetriche del Consultorio Familiare (0439 883170 e nuvoleinviaggio@consultoriogiovanifeltre.net) o al medico di base. Queste figure professionali potranno consigliarvi nello specifico su cosa fare, in base a quale pillola avete dimenticato (una delle prime, piuttosto che le centrali, piuttosto che le ultime) e a quante ore sono passate dalla regolare assunzione.

Per qualsiasi informazione o dubbio potete contattarci via mail: nuvoleinviaggio@consultoriogiovanifeltre.net oppure potete trovarci al Consultorio Giovani di Feltre ogni giovedì pomeriggio dalle 14.00 alle 16.00, gratuitamente e senza appuntamento.

 

Vi presentiamo ancora una volta delle false credenze sulla pillola: capita spesso infatti che le informazioni che girano attorno all’uso di essa siano incomplete e scorrette.. Cerchiamo quindi di fare un pò di chiarezza!!preservativo blog

Anche in questo caso, le informazioni che utilizziamo vengono tratte dal libretto creato e pensato dalla SIGO (Società italiana Ginecologia e Ostetricia) all’interno del progetto di informazione sulla contraccezione“Scegli tu.

Pillola, vi hanno mai detto che..

“Non si può usare insieme al preservativo”

È assolutamente falso!!

Anzi, la “doppia barriera” (utilizzo di pillola e preservativo), è il metodo maggiormente consigliato.pillola blog

La pillola è infatti il metodo più sicuro per evitare una gravidanza ed è una scelta autonoma della donna, che in questo modo non delega al partner la responsabilità della contraccezione. Il preservativo è invece attualmente l’unico strumento che protegge dal rischio di malattie sessualmente trasmissibili, come l’AIDS, l’epatite, ma anche patologie molto diffuse come herpes genitale candidosi o clamidia.

Ancora una volta vi presentiamo delle false credenze sulla pillola: spesso infatti le informazioni che girano attorno all’uso di essa sono incomplete e scorrette.. Cerchiamo quindi di fare un pò di chiarezza!!SessoSenzaSorprese-294x300

Anche in questo caso, le informazioni che utilizziamo vengono tratte dal libretto creato e pensato dalla SIGO (Società italiana Ginecologia e Ostetricia) all’interno del progetto di informazione sulla contraccezione“Scegli tu.

Pillola, vi hanno mai detto che..

“Può essere prescritta solo alle maggiorenni”

Assolutamente falso!!

La pillola può essere prescritta anche a ragazze molto giovani (14/15 anni), dopo una valutazione da parte del medico. La pillola dev’essere assunta dietro prescrizione medica e per l’acquisto è sempre necessaria la presentazione della ricetta. La prescrizione della pillola come degli altri contraccettivi non necessita del consenso dei genitori, il medico infatti è tenuto al segreto professionale.pillola 2 blog

Qui a Feltre, come in molte città italiane, è attivo, all’interno del Consultorio Familiare, un apposito “spazio giovani” riservato agli adolescenti, che offre visite ginecologiche, informazioni sulla contraccezione e sulla sessualità, esami ostetrici preventivi, servizi psicologici, colloqui.. Potete trovarci gratuitamente e senza appuntamento tutti i giovedì pomeriggio dalle 14.00 alle 16.00 qui in Consultorio, oppure potete scriverci una mail a: nuvoleinviaggio@consultoriogiovanifeltre.net

 

Cerca
Formazione
Lista eventi
  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4
Contatti

Consultorio Giovani Feltre

Orari:
Accesso libero il giovedì dalle 14.00 alle 16.00

Indirizzo:
Viale G. Marconi, 7 Feltre - tel. 0439 883170

Visite
Visite odierne: 131
Visitie totali: 263027