Articoli marcati con tag ‘gravidanza’

Questa settimana vi presentiamo delle false credenze sulla pillola: capita sSessoSenzaSorprese-294x300pesso infatti che le informazioni che girano attorno all’uso di essa siano incomplete e scorrette.. Cerchiamo quindi di fare un pò di chiarezza!!

Anche in questo caso, le informazioni che utilizziamo vengono tratte dal libretto creato e pensato dalla SIGO (Società italiana Ginecologia e Ostetricia) all’interno del progetto di informazione sulla contraccezione“Scegli tu.

Pillola, vi hanno mai detto che..

“..da quando si cessa l’assunzione devono passare almeno due anni prima di rimanere incinta perchè l’oganismo deve disintossicarsi?”

Falso!!

meschio femminaUno dei grandi vantaggi della pillola è che è immediatamente reversibile, indipendentemente dalla durata di utilizzo, e non compromette la fertilità. Una volta sospesa non influenza infatti la funzionalità ovarica, cioè la possibilità di procreare. Le mestruazioni dovrebbero continuare a manifestarsi regolarmente fin da subito perchè in genere la terapia estroprogestinica anticoncezionale regolarizza il ciclo.

Quando la donna desidera un figlio, è sufficiente sospendere la pillola un mese prima, in modo che l’attività ormonale spontanea ridotta dalla pillola possa riprendere a pieno ritmo.

Nei primi mesi successivi all’interruzione è molto comune una certa facilità al concepimento.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti puoi contattarci tramite mail: nuvoleinviaggio@consultoriogiovanifeltre.net oppure puoi trovarci al Consultorio Giovani di Feltre ogni giovedì dalle 14.00 alle 16.00, gratuitamente e senza appuntamento.

Ancora una volta vi presentiamo una falsa credenza riguardante il sesso, le “bufale” tratte  dal libretto creato e pensatoSessoSenzaSorprese-294x300 dalla SIGO (Società italiana Ginecologia e Ostetricia) all’interno del progetto di informazione sulla contraccezione“Scegli tu”.

Vediamo quindi un’altra affermazione di senso comune.. se è vera.. oppure no..!!

Alcune volte sentiamo dire che..

“Si può rimanere incinta con un bacio”

Falso!! Non è possibile rimanere incinta con un bacio!!

bufale bacioL’incontro fra spermatozoi e ovulo, necessario perchè vi sia la fecondazione, può avvenire esclusivamente per via vaginale. Nessun rischio di gravidanza quindi con i baci!

Attenzione però durante il petting (insieme di pratiche e coccole di natura sessuale ma che non includono un rapporto sessuale completo) ad evitare il contatto fra sperma e vagina, anche senza penetrazione: in questo caso infatti,  il rischio di gravidanza è molto basso, ma non può essere del tutto escluso.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti potete contattarci via mail: nuvoleinviaggio@consultoriogiovanifeltre.net oppure potete trovarci ogni giovedì pomeriggio al Consultorio Giovani di Feltre dalle 14.00 alle 16.00, gratuitamente e senza appuntamento.

 

 

Questa settimana vi presentiamo un libretto nel quale sono riportate diverse “bufale”, ossia false credenze riguardanti il sesso, pensato SessoSenzaSorprese-294x300e coordinato dalla SIGO (Società italiana Ginecologia e Ostetricia) dal nome “Scegli tu”, un programma di informazione sulla contraccezione. 

In esso sono contenute delle affermazioni di senso comune.. vedremo una a una durante l’estate se sono vere.. oppure no..!!

Iniziamo con quella che ci sembra più a tema visto il caldo e il sole di questi giorni..

Non ci è infatti venuta voglia di andare in vacanza..?! Magari al mare, in piscina, al lago..

Ma la gravidanza in questo caso va in vacanza?!

Una affermazione di senso comune che si sente tra gli adolescenti è:

“Non si può rimanere incinta facendo l’amore in acqua!”

Ma sarà vero???

NO ragazzi!! Quando si fa l’amore in acqua è possibile rimanere incinta!

Fare l’amore in acquaIMG_20150707_110104 può risultare molto piacevole (l’acqua aiuta a rilassarsi) ma non è certo un modo valido per evitare gravidanze indesiderate!
Non è vero che gli spermatozoi muoiono, ne che si diluiscono.

L’unico modo per non correre rischi è utilizzare metodi contraccettivi sicuri!

Per maggiori informazioni puoi consultare il sito www.sceglitu.it oppure chiamare il numero verde della contraccezione 800.555.323 (attivo nei giorni feriali dalle 14.00 alle 17.00).

Se hai dubbi o domande, puoi anche rivolgerti al Consultorio Giovani di Feltre il giovedì pomeriggio dalle 14.00 alle 16-00, oppure contattaci al numero 0439 883170 o via mail: nuvoleinviaggio@consultoriogiovanifeltre.net

..E buone vacanze!!

16-anni-e-incinta-

La gravidanza in età adolescenziale e’ sempre più attuale considerando la fascia d’età compresa fra i 12  e i 17 anni. Questo anche perché si è’ abbassata l’eta al primo rapporto sessuale.

E’ spesso un evento inatteso che ha importanti ripercussioni sulla vita della ragazza ma anche del suo compagno. Li pone di fronte a varie problematiche: l’essere genitori e’ un cambiamento significativo di vita e si verifica proprio nel periodo di massimo cambiamento psico-fisico dell’adolescente stesso.
Dal punto di vista medico vari studi condotti su casistiche americane hanno evidenziato un aumento del rischio ostetrico in termini soprattutto di parti prematuri e tagli cesarei, ma questo e ‘ soprattutto correlato al consumo di alcol, al fumo di sigaretta, al basso numero di controlli ostetrici e all’assenza di figure di sostegno (partner o familiari).
In Italia invece è’ stata dimostrata una diminuzione di tale rischio, probabilmente legata alla rete di sostegno familiare e consultoriale.
E’ importante avere il primo contatto con un’ ostetrica o una figura di riferimento come anche un ginecologo del Consultorio. Ancora più importante e’ sapere che di fronte ad una gravidanza  le possibilità sono molte, sia che si decida di portarla avanti che di interromperla. L’interruzione di gravidanza secondo le disposizioni di legge può ‘ essere attuata con un intervento chirurgico o con un metodo farmacologico sempre sotto controllo medico.
Il primo elemento e soprattutto il più importante e’ quello di considerare insieme le possibilità e gli ostacoli relativi al proseguimento della gravidanza, la posizione del partner, l’eventuale disponibilità dei familiari ad accogliere ed aiutare.
Qualora si decidesse di portare avanti la gravidanza i controlli ostetrici vengono fissati dall ‘ ostetrica del Consultorio o dal medico. Di grande aiuto e’ l’inserimento in un gruppo di preparazione alla nascita che offre aspetti informativi e aiuto nell’ accettare i cambiamenti fisici che si verificano. Quindi si punta a dare sostegno perché spesso è’ difficile per una giovane mamma adattarsi alla nascita del figlio.
Particolare attenzione verrà posta alle abitudini alimentari , al’ integrazione con acido folico per la prevenzione di alcune malformazioni fetali, al fumo di sigaretta o alle sostanze stupefacenti e alla prevenzione delle malattie sessualmente trasmesse.
Se la ragazza dovesse scoprire la gravidanza il primo passo e’ quindi parlarne con una persona vicina o pensare anche al Consultoro in modo da avere più informazioni possibili ed essere guidate nella scelta.

Concludiamo con le domande segrete fatte dai ragazzi della scuola media Rocca.

Ma le mestruazioni vengono a tutte le donne? E, se non vengono, che conseguenze si possono avere?      

Si, fisiologicamente le mestruazioni devono venire a tutte le donne a partire, in media, dai 12 /18 anni.

L’amenorrea (mancanza delle mestruazioni) è una patologia che richiede l’intervento di un medico ginecologo che studia il funzionamento delle ghiandole ipofisi e ipotalamo e degli organi dell’apparato riproduttivo. L’organismo femminile è caratterizzato dalla ciclicità (ciclo mestruale  di circa 28 giorni).

Quali conseguenze?

1) può non avvenire la maturazione dell’ovulo e quindi manca la possibilità di iniziare una gravidanza.

2) può esserci ritenzione idrica (gonfiore alla pancia)

3) può esserci maggiore irritabilità e fatica a dormire.

Quali sono i sintomi per sapere se si è incinta?

Il primo sintomo è l’assenza della mestruazione, il seno si gonfia per effetto degli estrogeni, la pressione sanguigna si abbassa. Può cambiare la sensibilità  agli odori e ai sapori provocando nausea e a volte vomito.

Se si rimane incinta a 40 anni superati, quali sono i problemi ed i rischi?

Oltre i 40 anni il corpo e la mente sono meno disponibili ai cambiamenti cui sono sottoposti. Ciononostante, non si è riscontrato un rischio fisico reale grazie alle tecniche  sanitarie attraverso le quali è seguita la gravidanza. Si nota invece, in questi ultimi anni,  un aumento di gravidanze in donne over 40 che portano a termine la loro gravidanza senza particolari problemi.

 gravidanza

L’èquipe del Consultorio Giovani coglie l’occasione per augurare a tutti Buona Pasqua!!!!

“Si possono avere rapporti mentre si è incinta?”

Se non ci sono controindicazioni mediche, è possibile continuare ad avere una vita sessuale regolare.

“Cosa avviene durante l’aborto?”

Per aborto si intende l’interruzione della gravidanza solitamente entro i primi tre mesi. L’aborto può essere  spontaneo o volontario. Nel primo caso c’ è l’interruzione spontanea dell’attività cardiaca dell’embrione. Questa può avere molteplici cause, anche se la più frequente è certamente la selezione naturale della specie. Si può manifestare con una perdita ematica atipica, ma può anche non avere nessun sintomo.  Può risolversi naturalmente con una mestruazione abbondante soprattutto nelle prime setttimane di gestazione. In altri casi invece è necessario intervenire con un piccolo intervento ( revione della cavità uterina), che viene eseguito in ospedale in anestesia locale durante un day- surgery.

L’aborto volontario ( interruzione volontaria di gravidanza: IVG), consiste nell’interruzione della gravidanza ancora in atto con presenza di attività cardiaca embrionale. Può essere eseguita entro i primi novanta giorni di gestazione, previa visita ostetrica e colloquio con ginecologo/ ostetrica, necessaria per la datazione della gravidanza e per la compilazione del certificato di richiesta di interruzione, come previsto dalla legge 194/78. L’intevento può essere eseguito solo dopo una settimana dalla data del certificato presso l’ospedale, previo appuntamento .       .

 

 “Per lei è giusto l’aborto?”

Come rispondere a questa domanda che ha diviso il mondo ? Ci sono due grandi correnti di pensiero. Riteniamo, per etica professionale, non esprimere guidizi in merito. Pensiamo comunque che sia sempre importante, per noi operatori,  approfondire  la conoscenza delle situazioni specifiche e rispettare le scelte individuali.

 

Cerca
Formazione
Lista eventi
  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4
Contatti

Consultorio Giovani Feltre

Orari:
Accesso libero il giovedì dalle 14.00 alle 16.00

Indirizzo:
Viale G. Marconi, 7 Feltre - tel. 0439 883170

Visite
Visite odierne: 250
Visitie totali: 265145